AD_SCARS_SCRATCH_KNEE_LARGE-1_2021
Contenuti

4 falsi miti sulla guarigione delle ferite che dovresti dimenticare

Piccole ferite, bruciature, colpi: nella nostra vita può accadere di tutto! Ma per fortuna solo di tanto in tanto. Non c'è da stupirsi che circolino le idee più assurde sulle cicatrici! Ma se vuoi evitare segni duraturi, ecco quattro falsi miti da dimenticare, così potrai finalmente scoprire la verità!

Le croste sono un buon segno? FALSO

Cosa dire della famigerata crosticina che siamo così contenti di vedere apparire mentre ci congratuliamo con noi stessi per la buona guarigione? In realtà non è così positiva, perché non è necessaria una crosta per la guarigione della ferita. In realtà, è vero il contrario, cioè che la pelle meno elastica non può rimarginarsi correttamente per evitare le cicatrici.

Ok, allora come possiamo evitare tutto ciò? La risposta è nella prossima domanda!

Devo lasciare che la ferita si asciughi all'aria per guarire meglio? FALSO

Asciugare tranquillamente all'aria aperta fa bene al bucato, ma non alle nostre cicatrici! La pelle ama essere trattata creando un ambiente umido e pulito. L'ideale è usare una crema mirata per aiutare a idratare la zona e prevenire la formazione di croste. Si può anche proteggere la ferita applicando una medicazione sterile, che aiuta a guarire bene. 

Una piccola routine per una pelle nuova:

  • Pulisci la ferita con un gel schiumogeno a pH neutro e asciugare. Usa un antisettico, se necessario, e controlla che la tua vaccinazione antitetanica sia aggiornata.
     
  • Applica una crema trattante adatta una o più volte al giorno, strofinando fino a quando la ferita si rimargina.
     

L'acqua di mare favorisce la guarigione? FALSO

Dimentica l'acqua di mare. 

  • Può essere irritante: il sale marino non sterilizza, né aiuta a far guarire una ferita, al contrario!
     
  • Può rallentare il processo di guarigione: l'acqua di mare può peggiorare la ferita. 
     
  • E può infettarla: pensate a tutti i batteri che vivono nell'acqua del mare...
     

Fa bene esporre una cicatrice al sole? FALSO

Luce del sole? No, grazie. È al primo posto nel gruppo dei fattori che peggiorano le cicatrici! Perché la luce UV è così sconsigliata? Perché causa l’iperpigmentazione (macchie brune) sulla pelle infiammata (rossa).

La cosa giusta da fare, come puoi immaginare, è evitare l'esposizione. Non è facile? Allora copri la cicatrice il prima possibile, o usa una crema solare SPF 50+ adatta alla pelle fragile, o una crema 2 in 1 trattante e solare protettiva.

I giusti prodotti per il trattamento della pelle

Best Seller
Crema ristrutturante lenitiva

EPITHELIALE A.H ULTRA

Crema ristrutturante lenitiva

Lenisce, Ripara, Evita i segni della pelle

Crema ristrutturante protettiva

EPITHELIALE A.H ULTRA SPF50+

Crema ristrutturante protettiva

Protegge, Ripara, Evita i segni della pelle

 CICA gel detergente purificante

DERMALIBOUR+

CICA gel detergente purificante

Lenisce, Deterge, Purifica

AD_WEBSITE_PICTO_BLOC-PUSH-ARTICLE_2021

Per saperne di più 

Altri consigli per la pelle fragile
 

AD_WEBSITE_ PDP_OAT_BLOC_2021 477x477

Avena Rhealba®: unica nel suo genere

L'Avena Rhealba®, il nostro tesoro coltivato secondo i dettami dell’agricoltura biologica, è il principio attivo vegetale con proprietà dermatologiche riequilibranti, lenitive e ristrutturanti, presente in tutti i nostri prodotti.

AVENA RHEALBA®

Torna all'inizio